Regolamento

- Diritti dell’organizzatore: in caso di assenza di qualche Giudice o di eccessiva affluenza di concorrenti, o in caso di eventuali ritardi durante i giudizi nei ring, l’organizzatore si riserva il diritto di incaricare altri Giudici e/o di apportare tutte quelle modifiche che siano imposte dalle contingenze;

- l’organizzatore si riserva il diritto di rifiutare le iscrizioni che ritiene a suo insindacabile giudizio di non accettare, senza dover necessariamente giustificare tale scelta. In questo caso l’importo dell’iscrizione, se già versato, sarà rimborsato integralmente all’espositore;

- in caso di eccessiva affluenza di cani iscritti, l’organizzatore si riserva il diritto di chiudere anticipatamente le iscrizioni a sua discrezione;

- l’organizzatore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori di stampa sul catalogo, sui fogli di ingresso nei ring, sui fogli dei block notes delle lavagne e su ogni altra forma utilizzata per la stampa o pubblicazione di informazioni inerenti l’esposizione.

- In base al regolamento FCI (Giugno 2015) nelle Esposizioni di qualunque tipologia se un Giudice ha, nell’arco della giornata,  un numero di cani da giudicare superiore a 80, non è obbligato ad emettere giudizi scritti.

Delegato del KCSM : in occasione di ogni esposizione organizzata dal KCSM, può essere nominato uno o più delegati del KCSM. I delegati sono scelti tra gli associati al KCSM, hanno competenze e hanno esperienza in materia di esposizioni canine e una perfetta conoscenza dei regolamenti nazionali ed internazionali. Possono essere nominati delegati anche i membri del Comitato Direttivo, i giudici del KCSM e gli assistenti di ring qualificati. In caso di reclami o problemi nei ring durante i giudizi, saranno chiamati dal responsabile dei commissari di ring, nei locali della segreteria, dopo aver sentito le parti, prenderanno una decisione che sarà immediatamente valida ed efficace, con facoltà comunque di accogliere il ricorso se considerato pertinente e senza vizi.

- Foglio di giudizio: ciascun cane può uscire a giudizio ultimato dopo che il proprietario ha ritirato, a discrezione del giudice, il foglio del giudizio e/o il libretto delle qualifiche. L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità a questo riguardo.

- Premi non ritirati: i premi assegnati e non ritirati prima della chiusura dell’Esposizione rimangono acquisiti dal KCSM.

- Rinvii e/o annullamenti: l’organizzatore si riserva di diritto di posticipare o di annullare la manifestazione. Le quote d’iscrizione pagate dagli espositori saranno rimborsate previa deduzione dei costi sostenuti per l’organizzazione dell’evento. In base al regolamento FCI aggiornato al 19/11/2015 circ. N°66, in caso di annullamento di una Esposizione per cause di forza maggiore, il Kennel Club San Marino, a titolo di rimborso riconoscerà il 30% dell’importo dell’iscrizione. Ogni espositore dovrà far pervenire al Kennel Club San Marino a mezzo e-mail le proprie coordinate bancarie complete di dati anagrafici, soggetto iscritto e intestatario del conto entro e non oltre 6 mesi dalla data dell’Esposizione annullata. Decorso tale termine per l’espositore decadranno i diritti della richiesta di rimborso

- Reclami: ogni reclamo dovrà essere formulato e presentato per iscritto alla segreteria del Kennel Club San Marino, inderogabilmente entro il termine della manifestazione, riportando in modo chiaro la data, l’ora, il luogo, l’oggetto del reclamo, eventuali nominativi di persone coinvolte e la descrizione dettagliata dei fatti oggetto di reclamo. I reclami ammessi potranno avere ad oggetto solamente vizi formali verificatisi in seguito ad errori materiali del giudice, degli assistenti/commissari di ring , oppure in caso di squalifica del cane. Non sono ammessi reclami avverso giudizi e/o qualifiche conseguiti,  diversi dalla squalifica. Contestualmente alla consegna dovrà essere versata la tassa di euro 80,00 che verrà trattenuta dal KCSM qualora il reclamo venisse considerato infondato.

- Validità ed efficacia delle norme: il pagamento della quota di iscrizione ad una qualsiasi esposizione organizzata  sia direttamente che indirettamente dal KCSM, comporta automaticamente l’accettazione incondizionata da parte dell’espositore delle condizioni del presente regolamento del Kennel Club San Marino, in quanto si perfeziona il contratto tra le parti (organizzatore ed espositore) e del giudizio eventualmente rilasciato dal giudice del cane esposto.

- Dati e informazioni inviate per l’iscrizione: tutte le iscrizioni vengono effettuate “BONA FIDE” da parte dell’espositore e sotto la sua diretta responsabilità. Tutte le informazioni inesatte riferite ad un soggetto iscritto in una classe alla quale non potrebbe essere iscritto, determineranno l’annullamento dei risultati conseguiti, l’obbligo della restituzione dei premi indebitamente vinti e la possibilità che venga inflitta una sanzione.

- Responsabilità: l’organizzatore declina ogni responsabilità per fatti di danni, furto, malattia, morte dei cani esposti, morsi da essi inflitti, ecc. e ciò vale per qualsiasi caso o causa. I cani aggressivi devono essere tenuti in gabbie di ferro e quando fuori, con museruola. Gli espositori sono i soli responsabili dei morsi od altri danni arrecati dai loro cani a terzi nell’ambito della manifestazione, sull’intera area espositiva (sia interna che esterna). Perfezionando l’iscrizione col pagamento della quota stabilita, gli espositori accettano in modo assoluto, senza condizioni o riserve, il rispetto del presente regolamento, assumendosi le responsabilità che ne possono conseguire in caso di mancato rispetto.

- Il  benessere del vostro cane è per noi estremamente importante. Gli espositori sono tenuti a proteggere i propri cani  rispettando tutte le seguenti raccomandazioni:

-  Non lasciare i cani in auto, soprattutto al sole.

-  Non tenere i cani sul tavolo di toelettatura oltre al tempo necessario per la sua preparazione e mai lasciarlo incustodito.

-  Trovare un luogo adatto che lo/li protegga dalle condizioni atmosferiche e da altre situazioni che potrebbero potenzialmente metterlo/i in pericolo.

-  Controllare sempre il/i vostro/i cane/i in modo tale da prevenire rischi per la sua/loro salute o per l’integrità fisica di altri cani, animali e/o persone.

Gli espositori sono responsabili della salvaguardia del benessere del cane durante una esposizione canina. È vietato mettere il cane in una situazione che può essere pericolosa per la sua salute e il suo benessere, come lasciare il cane in auto con temperature calde o fredde e / o trattare il cane in modo crudele.

La violazione di queste regole comporterà l'esclusione dalle esposizioni canine in corso e future.

Durante la durata dell'intera esposizione, un veterinario sarà sempre a vostra disposizione.

- Quota d’iscrizione: la quota d’iscrizione fissata per ogni singola esposizione dovrà pervenire al KCSM entro e non oltre la data di chiusura delle iscrizioni. In particolare in caso di pagamento da parte dell’espositore a mezzo bonifico bancario, quest’ultimo dovrà essere effettuato entro 6 giorni fissi antecedenti la data di prima chiusura. In caso di tardivo accreditamento in prima chiusura, sarà cura ed onere dell’espositore versare la differenza rispetto alla tariffa stabilita per la seconda chiusura, a mezzo bonifico bancario; in caso contrario l’iscrizione non sarà considerata valida e di conseguenza sarà annullata. L’unica forma di pagamento consentita dopo la data di prima chiusura e fino alla data di seconda chiusura e/o al raggiungimento del numero massimo consentito di iscrizioni, sarà quella con carta di credito.

Black list per espositori, handler e cani: presso il KCSM sono tenute tre liste ben distinte e aggiornate con cadenza giornaliera. Nelle tre liste sono tenuti i nominativi degli espositori, degli handler e dei cani che non sono graditi nelle esposizioni del KCSM e nei locali delle esposizioni, per decisione del Comitato Direttivo, in conseguenza di comportamenti non consoni, aggressioni, mancato pagamento di quote di iscrizione o di diritti di segreteria, ecc.

- Mancata presentazione del soggetto: non saranno restituite le quote d’iscrizione dei soggetti che, iscritti non siano stati esposti o che esposti non siano stati qualificati dal giudice. I soggetti che si presentano in ritardo all’ingresso del ring potranno essere giudicati a discrezione del giudice, solamente, al termine della razza, dopo che è stato proclamato il migliore soggetto della stessa e comunque senza avere la possibilità di competere per l’assegnazione di titoli e/o riconoscimenti, né quindi di poter partecipare per l’assegnazione del BOJ/BOB già assegnati.

Abbandono del ring: i soggetti che abbandonano il ring prima che il giudizio o lo spareggio sia terminato, senza l’autorizzazione del giudice, potranno essere squalificati.

- Estro: In caso d’estro, l’espositore ha la facoltà di non esporre il cane in questione, consegnando alla Segreteria del KCSM il certificato veterinario in originale, prima della consegna dei numeri. In questo caso l’espositore ha diritto al rimborso del 30% della quota d’iscrizione per la mancata presentazione del cane già iscritto a catalogo. In caso d’estro, l’espositore ha comunque la possibilità di presentare il cane, avendo l’accortezza di tenere “pulito” il soggetto. L’espositore ha anche la possibilità di ottenere il totale rimborso della quota d’iscrizione, al netto delle spese bancarie, in caso di morte del cane iscritto, presentando idonea certificazione medico-veterinaria.

- Cambio di classe: il cambiamento di classe, comunicato entro la data della seconda chiusura, a mezzo e-mail, è possibile e gratuito. Il cambio classe  non sarà possibile nel caso in cui si realizzi la chiusura anticipata delle iscrizioni.

- Sostituzione di un soggetto: il cambio di cane iscritto all’esposizione, comunicato entro la data della seconda chiusura, a mezzo e-mail, è possibile.

Se la sostituzione  del nuovo soggetto avverrà dopo la data di prima chiusura, questo comporterà il versamento della differenza tra il prezzo fissato per la prima chiusura rispetto a quello della seconda. La sostituzione non sarà possibile nel caso in cui si realizzi la chiusura anticipata.

- Iscrizione ad  esposizioni a numero limitato

Con riferimento alle sole esposizioni organizzate con un numero massimo di iscrizioni possibili, si precisa che una volta raggiunto tale valore, non potranno essere ammesse ulteriori iscrizioni. Se si raggiunge il limite massimo disponibile le iscrizioni si chiudono anticipatamente e, di conseguenza, decade  il termine di prima / seconda chiusura.

Per motivi organizzativi, potranno quindi essere accettate le iscrizioni a) con pagamento perfezionato con carta di credito direttamente dal sito www.dogshowsanmarino.com  b) con pagamento effettuato unitamente alle iscrizioni trasmesse ad altri operatori quale ad esempio doglle.com, nel giorno del raggiungimento del numero massimo. Il limite di iscrizioni prefissato, potrebbe quindi superare per quanto sopra riportato, il valore massimo indicato, senza che possano derivare diritti di reclami o contestazione da parte di coloro che sono rimasti esclusi.

- Limitazioni: Sono ammessi all’esposizione soltanto i cani iscritti nei Libri Origini dei Paesi associati alla F.C.I. o di un Paese non affiliato, ma il cui Libro Origine sia riconosciuto dalla F.C.I.; sulla scheda d’iscrizione (o modulo su pagina web) deve essere ben specificata la sigla ed il numero del pedigree. I cani iscritti con la dicitura “Libro Origine in Corso” non saranno accettati se non dietro presentazione della copia di un’attestazione dell’ente cinofilo di appartenenza. E’ proibita l’iscrizione contemporanea di uno stesso cane in più classi. Coppia e Gruppo non sono considerate classi. Possono accedere ai locali espositivi solamente i cani regolarmente iscritti alla mostra. Ai membri in carica del Consiglio Direttivo e comunque al personale dell’organizzazione dell’esposizione, è consentita la presentazione di cani da questi allevati o di proprietà, a patto che la persona che presenta non sia nella giuria dell’esposizione in oggetto.

- Rinuncia all’esposizione: in caso di rinuncia all’esposizione, comunicata a mezzo e-mail alla Segreteria del KCSM entro la data di seconda chiusura, è previsto il rimborso pari al 30% della quota versata solo per casi di forza maggiore documentata, al netto delle spese e commissioni bancarie.

- Invio del pedigree: l’iscrizione sarà valida ed il cane potrà essere giudicato solamente se al momento del pagamento l’espositore ha anche provveduto ad inviare copia del pedigree del cane iscritto. Fanno eccezione i soggetti iscritti nelle classi baby (4-6 mesi).

- Validità dell’iscrizione: l’iscrizione si intende perfezionata solo unitamente al pagamento della quota stabilita dall’organizzatore e non solo con l’iscrizione. Le iscrizioni effettuate in prima chiusura senza correlato pagamento, comporteranno il versamento delle tariffe stabilite per la seconda chiusura da parte dell’espositore, per poter perfezionare l’iscrizione stessa.

- Vaccinazioni: Tutti i soggetti iscritti alle esposizioni dovranno essere in regola con le normali vaccinazioni e con il ciclo vaccinale antirabbico risalente ad almeno 1 mese prima della data dell’expo (solo per la prima vaccinazione). Ogni soggetto pertanto dovrà avere con sé il proprio libretto sanitario e/o passaporto aggiornato.

- Libretto delle qualifiche: il libretto delle qualifiche deve essere consegnato prima dell’inizio del giudizio nel ring. La consegna è obbligatoria solamente per i soggetti di proprietà di residenti a San Marino, mentre per tutti gli altri espositori (italiani inclusi) è facoltativa. La richiesta di compilazione successiva al giudizio è a discrezione dei commissari di ring e del giudice.

- Corredo del cane: ogni soggetto dovrà essere munito di solido collare e di guinzaglio; se mordace anche di museruola. Come da normativa vigente nella repubblica di San Marino (legge n. 101 del 30/07/2012) non si potranno utilizzare guinzagli di lunghezza superiore a centimetri 200 (art. 4), occorrerà portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle Autorità competenti. La mancata osservanza della presente comporterà il pagamento della sanzione prevista per legge. Indipendentemente dalla razza del cane, non possono essere utilizzati collari con punte. Il mancato rispetto di quest’ultimo punto comporterà l’esclusione del soggetto dalla manifestazione senza diritto di rimborso.

Controlli dei microchip a campione: a discrezione dei veterinari presenti, durante l’intera manifestazione, i cani presenti all’interno dell’aerea espositiva (sia nel ring che fuori dal ring) potranno essere oggetto di controllo delle vaccinazioni e del microchip, con successivo controllo e verifica anche della razza, dell’età e della classe di iscrizione risultanti in catalogo.

- Pulizia dei bisogni: il proprietario (leggi anche espositore, presentatore o handler) del cane che durante l’esposizione dovesse sporcare sul suolo dell’area espositiva (sia interna che esterna, inclusi i parcheggi e tutti gli spazi messi a disposizione dall’organizzatore), è tenuto, in quanto unico responsabile al riguardo a provvedere immediatamente alla raccolta degli escrementi. Il mancato rispetto della presente norma autorizza l’organizzatore, anche per il tramite delle persone addette alla vigilanza e/o sicurezza, ad infliggere una sanzione di euro 100,00 al conduttore del cane. Il mancato pagamento contestuale comporterà l’esclusione del soggetto dalla manifestazione, anche se non ancora giudicato e l’impossibilità per il conduttore del cane di accedere alle esposizioni in Repubblica per i successivi 12 mesi.

- Uscita e rientro dei cani dai locali espositivi: durante l’intera esposizione, i cani sono liberi di entrare e di uscire dai locali espositivi, sia prima che dopo il giudizio nel ring. L’uscita ed il rientro sono comunque condizionati alla verifica del controllo del microchip del cane, da parte di uno dei veterinari addetti ai controlli. Non è richiesta nessuna caparra a garanzia per l’uscita.

- Classi dell’esposizione:

a) classe Campioni: l’iscrizione in questa classe è obbligatoria per i Campioni Sammarinesi e facoltativa per i Campioni Internazionali e stranieri. Al momento dell’iscrizione occorre inviare copia di un titolo di campione di uno Stato riconosciuto dalla FCI; in caso contrario il cane sarà automaticamente iscritto in classe libera.

b) classe Libera: per i cani di almeno 15 mesi d’età.

c) classe Lavoro: per i cani di almeno 15 mesi d’età che siano in possesso dei titoli richiesti dal regolamento internazionale. Al momento dell’iscrizione occorre inviare/allegare copia del Certificato Internazionale di Lavoro FCI conseguito in e rilasciato da uno Stato riconosciuto dalla FCI; in caso contrario il cane sarà automaticamente iscritto in classe libera.

d) classe Intermedia: per i cani da 15 a 24 mesi d’età.

e) classe veterani: per i cani di almeno 8 anni d’età. Conseguendo un 1° eccellente il cane può competere per il migliore di razza - BOB, senza comunque conseguire il CAC e il CACIB.

f) classe Giovani: per i cani d’età non inferiore a 9 mesi e non superiore a 18 mesi.

g) classe Juniores: per i cani d’età compresa tra i 6 e i 9 mesi.

h) classe Baby: per i cani d’età compresa tra i 4 e i 6 mesi.

Coppie: per due soggetti, maschio e femmina, della medesima razza e varietà, appartenenti allo stesso proprietario. Entrambi i soggetti devono aver compiuto almeno i 9 mesi di età ed essere iscritti a catalogo nelle classi individuali. La coppia può essere presentata anche da due persone. In caso di esposizione svolta su più di una giornata, le migliori coppie e gruppi, sfileranno distintamente per ogni giorno, con premiazioni separate.

Gruppi: per gruppi composti da 3 a 5 soggetti, della medesima razza e varietà, prodotti dallo stesso allevatore

o intestati allo stesso proprietario ed essere iscritti a catalogo nelle classi individuali.

- Qualifiche:

Le seguenti qualifiche possono essere assegnate in classe:

giovani, intermedia, libera, lavoro, campioni, veterani

Eccellente

Molto Buono

Buono

Sufficiente

Non giudicabile

Squalificato

Non Giudicabile: questa qualifica deve essere assegnata ai soggetti che non si muovono nel ring, che zoppicano, che saltano continuamente su e giù verso l’handler o cercano di uscire dal ring, che rendono impossibile poter giudicare l’andatura e il movimento o evitano costantemente di  essere esaminati dal giudice e rendono impossibile il controllo dei denti, anatomia e struttura, coda o testicoli. Questa qualifica deve anche essere assegnata in caso di rilevamento di tracce di operazioni o trattamenti finalizzati ad ingannare o fuorviare il giudizio del giudice. La stessa si assegna se il giudice ha fondate ragioni di sospettare che tali operazioni siano state eseguite per correggere le condizioni originali o caratteristiche (ad esempio: palpebre, orecchie, coda). La ragione per la quale il cane viene classificato “non giudicabile” deve risultare nel report scritto dal giudice.

Squalificato: da attribuire ad un cane che non corrisponde al tipo richiesto dallo standard della razza, con un comportamento chiaramente contrario allo standard o aggressivo, con anomalie testicolari, dentali o a livello della mascella; il colore del pelo e la struttura del mantello non rispettano lo standard di razza o il cane mostra segni di albinismo. Questo giudizio viene attribuito anche ad un cane poco appartenente alla razza per cui la sua salute potrebbe risultare minacciata. Può anche essere attribuito ad un cane che presenta difetti eliminatori rispetto allo standard della razza. Il motivo per cui viene attribuito questo giudizio dovrà essere riportato nella relativa scheda.

Le seguenti qualifiche sono assegnate nelle classi Baby e Juniores:

Molto promettente

Promettente

Non promettente

Squalificato

Non giudicabile

- Assegnazione dei CAC: il Certificato di Attitudine al Campione sammarinese di bellezza viene assegnato in ciascuna delle seguenti classi: intermedia, libera, lavoro e campioni. La Riserva di CAC viene assegnata al secondo classificato nelle classi: intermedia, libera, lavoro e campioni.

- Colori: nelle esposizioni Internazionali e Nazionali sarà assegnato un CAC per ogni colore o tipo di pelo e per classe (Libera, Intermedia, Lavoro e Campioni) solo alle razze a cui l’ FCI ha riconosciuto le differenti varietà di colore o tipo di pelo. Per queste razze il BOB sarà unico ed assegnato in seguito a spareggio tra i migliori soggetti distinti per colore o pelo.

- Assegnazione dei CACIB: (esclusivamente nelle esposizioni di tipo internazionali iscritte a calendario FCI) il CACIB viene assegnato in seguito a spareggio tra i CAC conseguiti dai soggetti dello stesso sesso. Saranno così assegnati un CACIB al miglior maschio (spareggiando tra le classi intermedia, libera, campioni e lavoro) ed un CACIB alla migliore femmina (spareggiando tra le classi intermedia, libera, campioni e lavoro). Non prendono parte allo spareggio per l’assegnazione del CACIB i soggetti iscritti nelle classi baby, juniores, giovani e veterani. La Riserva di CACIB viene assegnata al secondo soggetto classificato (sia maschi che femmine) nello spareggio tra i soggetti che hanno conseguito il CAC unitamente al soggetto che ha conseguito la riserva di CAC nella classe del soggetto che ha conseguito il CACIB. L’assegnazione del CACIB non è assolutamente collegata ed obbligatoriamente assegnato al soggetto che ha ricevuto la qualifica di eccellente primo. I soggetti quindi che ricevono “eccellente 1°” possono anche non ricevere l’assegnazione del CACIB. I soggetti che nelle esposizioni internazionali non ricevono il CACIB, non possono partecipare per l’assegnazione del BOB.

Riserva CACIB: l’assegnazione della riserva di CACIB è ad assoluta discrezione del giudice e non è obbligatoria.

- Migliore di razza ( BOB ) : avviene scegliendo il miglior cane tra i seguenti soggetti che hanno conseguito il risultato di 1° Eccellente: miglior maschio giovane, migliore femmina giovane, miglior maschio adulto (CACIB se la mostra è internazionale), migliore femmina adulta (CACIB se la mostra è internazionale), miglior veterano maschio e migliore veterana femmina.

 - Miglior Giovane ( BOJ ) : viene assegnato al miglior giovane (9-18 mesi) della razza che ha conseguito il risultato di 1° Eccellente, spareggiando il miglior giovane maschio con la miglior giovane femmina. Ha il diritto di partecipare per l’assegnazione del BOB, spareggiando con il miglior maschio adulto, la migliore femmina adulta ed il miglior veterano. Ha inoltre il diritto di partecipare al Best Giovani nel ring d’onore.

Miglior Baby: viene assegnato al miglior baby (3-6 mesi) della razza spareggiando il miglior baby maschio con la miglior baby femmina. Ha il diritto di partecipare al Best Baby nel ring d’onore.

Miglior Juniores: viene assegnato al miglior juniores (6-9 mesi) della razza spareggiando il miglior juniores maschio con la miglior juniores femmina. Ha il diritto di partecipare al Best Juniores nel ring d’onore.

Miglior Veterano: viene assegnato al miglior veterano (oltre 8 anni) della razza spareggiando il miglior veterano maschio con la miglior veterana femmina. Ha il diritto di partecipare per l’assegnazione del BOB, spareggiando con il miglior maschio adulto, la miglior femmina adulta e il miglior giovane. Ha inoltre il diritto di partecipare al Best Veterani nel ring d’onore.

BIS - (Baby o Juniores, o Giovani, o Veterani):  il miglior baby (o juniores, giovane, veterano) viene scelto spareggiando tra i migliori babies (o juniores, giovani, veterani) di ogni razza rappresentata (vengono scelti i tre migliori soggetti). Nel caso in cui la mostra sia articolata su più giorni, saranno effettuate premiazioni distinte per singola giornata e non comparando i migliori soggetti di ogni giornata.

BOG - (Miglior soggetto di un gruppo) : viene selezionato tra tutti i BOB di razza di ogni gruppo FCI (da 1 a 10). Vengono premiati i primi tre migliori soggetti di ogni gruppo.

BIS - (Best in Show – Miglior soggetto dell’esposizione): viene scelto tra i 10 soggetti che hanno ricevuto il BOG (Migliori del gruppo). Vengono premiati i migliori tre soggetti.

Altre competizioni: per poter accedere alle finali per le “migliori coppie”, “migliori gruppi di allevamento”, “migliore soggetto residente”, i soggetti saranno selezionati nel ring dei giudizi, e sarà scelta dal giudice una sola coppia/gruppo per ogni razza. Possono prendere parte alla competizione solamente i soggetti iscritti regolarmente a catalogo e che hanno conseguito una qualifica minima pari a “molto buono”. Non possono prendere parte a coppie e gruppi i soggetti iscritti nelle classi baby e juniores. Tutti i soggetti residenti in Repubblica che hanno conseguito la qualifica minima di “molto buono” potranno sfilare nel ring d’onore anche se sono più di uno per ogni singola razza.

Mostre Speciali: Le mostre speciali (raduni) sono assimilabili alle expo nazionali, per ciò che concerne le regolamentazioni generali, in quanto è in palio la sola assegnazione del CAC e del BOB ma a differenza delle nazionali:

- Non si effettuano spareggi tra i sessi delle varie classi (es. BOJ - eccezion fatta per il BOB)

- Non ci sono né raggruppamenti, né BIS.

- Le premiazioni dei BOB si effettuano direttamente nel ring dei giudizi.

- Norme di comportamento: Chiunque arrechi disturbo durante l’esposizione inveendo o insultando altri espositori o personale dell’organizzazione potrà essere allontanato dall’Esposizione stessa e in base alla gravità della situazione, potrà non  essere più accettato  ai successivi Eventi. In occasione di ogni esposizione organizzata dal KCSM, sarà nominato un responsabile denominato RCCE (Responsabile del Coordinamento e del Controllo della EXPO) a cui sarà demandato:

a) il coordinamento dei controlli degli accessi ai locali espositivi

b) il corretto parcheggio delle autovetture e camper nelle aree appositamente destinate

c) la verifica che gli spazi interni e le corsie delimitate da linea gialla/bianca siano mantenute libere da gabbie, carrelli, sedie ed altri oggetti

d) la gestione di casi di discussioni o litigi tra persone (sia tra espositori, che tra espositori e personale dell’organizzazione) cercando di risolverli senza necessità dell’intervento delle forze pubbliche. Nel caso in cui non fosse possibile riportare l’ordine in caso di diverbio, il RCCE è autorizzato anche con l’aiuto di altre persone dell’organizzazione, ad allontanare la/le persona/e dai locali espositivi, dandone comunicazione alla segreteria con una breve relazione su quanto accaduto e le motivazioni date.

e) verificare che i conduttori provvedano alla pulizia dei bisogni dei propri cani, infliggendo le sanzioni previste in caso di non adempimento.

- Titolo di Giovane Campione Sammarinese e - Titolo di Campione Veterano Sammarinese: con decorrenza 01 marzo 2014, per conseguire il titolo di Giovane Campione Sammarinese ed il titolo di campione Veterano Sammarinese, un soggetto deve conseguire 2 risultati di 1° Eccellente ottenuti in almeno 2 giorni differenti, in classe Giovani/Veterani. La richiesta del rilascio del titolo rivolta alla segreteria del KCSM può avvenire a mezzo posta oppure direttamente presso la sede del KCSM, consegnando oppure inviando le copie dei risultati conseguiti (foglio del giudizio del giudice), la data delle esposizioni, i numeri di catalogo del cane e la copia del pedigree. La richiesta deve essere accompagnata dall’importo di euro 40,00 per diritti di segreteria più spese postali. Verrà rilasciato il diploma su carta pergamena. La richiesta deve inderogabilmente pervenire alla segreteria del KCSM entro il termine massimo di 6 mesi dal conseguimento dei requisiti per la proclamazione del titolo. Il titolo può essere anche richiesto direttamente durante le esposizioni. In quest’ultimo caso l’omologazione ufficiale del Campionato avverrà in via definitiva solo il primo giorno utile lavorativo, successivo alla data dell’esposizione.

I soggetti che possono fare richiesta di rilascio del titolo sono:

1) il proprietario del cane risultante dal pedigree alla data di richiesta

2) altre persone munite di delega scritta del proprietario firmata in originale unitamente alla copia del documento del proprietario stesso.

- Campione di San Marino: Con decorrenza 01 luglio 2018, per conseguire il titolo di Campione Sammarinese di Bellezza un soggetto deve conseguire 4 CAC nelle classi adulti (intermedia, libera, lavoro, campioni), con un intervallo minimo di tempo di 12 mesi e 1 giorno tra il primo ed il quarto CAC e con almeno 3 giudici differenti ( es.: se un soggetto ha ottenuto il primo CAC il giorno 07 settembre 2018 potrà chiudere il campionato ottenendo l’ultimo CAC utile solo a partire dal giorno 08 settembre 2019).

I CAC conseguiti anteriormente al giorno 01/07/2018 sono comunque validi ai fini del computo dei CAC necessari, alle condizioni di cui sopra. Al contrario tutte le Riserve di CAC ottenute prima del 01 Marzo 2014 saranno annullate.

- Utilizzo eventuali riserve: con decorrenza 01 luglio 2018 il Campionato Sammarinese di bellezza si potrà ottenere anche avendo conseguito almeno 3 CAC in Esposizioni di San Marino e 2 Riserve di CAC con almeno 4 giudici differenti rispettando sempre l’intervallo minimo temporale di 12 mesi e un giorno.

La richiesta del rilascio del titolo rivolta alla segreteria del KCSM può avvenire a mezzo posta oppure direttamente presso la sede del KCSM, consegnando oppure inviando le copie dei risultati conseguiti (cartellini dei CAC e/o Riserve CAC e foglio del giudizio del giudice), la data delle esposizioni, i numeri di catalogo del cane e la copia del pedigree. La richiesta deve essere accompagnata dall’importo di euro 40,00 per diritti di segreteria più spese postali. Verrà rilasciato il diploma su carta pergamena. Si rammenta che il suddetto titolo da diritto al soggetto che l’ha conseguito, all’iscrizione in classe Campioni in qualunque esposizione organizzata da un Paese membro della F.C.I. La richiesta di rilascio del titolo deve inderogabilmente pervenire alla segreteria del KCSM entro il termine massimo di 6 mesi dal conseguimento dei requisiti per la proclamazione del titolo. Il titolo può essere anche richiesto direttamente durante le esposizioni. In quest’ultimo caso l’omologazione ufficiale del Campionato di San Marino avverrà in via definitiva solo il primo giorno utile lavorativo, successivo alla data dell’esposizione.

I soggetti che possono fare richiesta di rilascio del titolo sono:

1) il proprietario del cane risultante dal pedigree alla data di richiesta

2) altre persone munite di delega scritta del proprietario firmata in originale unitamente alla copia del documento del proprietario stesso.

- Gran Campione di San Marino: potrà essere proclamato tale il soggetto che, avendo già conseguito il titolo di Campione Sammarinese, otterrà, successivamente a tale data, 3 CAC conseguiti in classe campioni, senza limiti di tempo di cui:

a) almeno 2 CAC dovranno essere conseguiti in esposizioni internazionali

b) almeno 1 CAC dovrà essere conseguito unitamente al BOB in una esposizione internazionale

c) almeno 2 CAC dovranno essere conseguiti da 2 giudici differenti

Considerato che l'omologazione effettiva del titolo di campione di San Marino avviene il primo giorno lavorativo successivo alla chiusura delle esposizioni indipendentemente dalla data di emissione del diploma, il calcolo dei CAC necessari per l'ottenimento del titolo di Gran Campione avverrà a partire dalla prima mostra successiva all'omologazione suddetta.

Successivamente al conseguimento dei requisiti richiesti, dovrà essere inoltrata domanda alla Segreteria del Kennel Club. La richiesta  deve essere accompagnata dall’importo di euro 40,00 per diritti di segreteria più spese postali.

- TOP DOG SAN MARINO: Il punteggio viene calcolato in base ai risultati ottenuti nelle esposizioni Speciali (valide per tutte le razze), Nazionali ed Internazionali sammarinesi dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno. La partecipazione (cioè l’iscrizione) minima richiesta è ad almeno 4 esposizioni ed è necessario ottenere un punteggio in almeno 2 esposizioni. Le classifiche presenti sul sito sono provvisorie. L’ufficialità dei risultati sarà resa nota e pubblicata dall’ufficio dopo le opportune verifiche e comunque non prima del 31 gennaio dell’anno successivo. Eventuali contestazioni sui risultati pubblicati dovranno pervenire entro i 10 giorni successivi a tale data. Decorso questo termine non saranno accettate ulteriori comunicazioni e i risultati pubblicati saranno considerati definitivi.

PUNTEGGI:

- CAC  : 1 punto

- CACIB  : 3 punti

- BOB  :

con 1 cane iscritto     1 punto

da 2 a 5                                3 punti

da 6 a 10                                 5 punti

da 11 a 20                               7 punti

da 21 a 30                               9 punti

da 31 a 40                               11 punti

da 41 a 50                               13 punti

da 51 a 100                             15 punti

oltre 100                                  20 punti

N.B.: al termine del concorso, nel caso risultassero più soggetti nella stessa razza con uguale punteggio più alto, verranno applicati i seguenti criteri di valutazione: 1) risulterà Top Dog il soggetto che ha partecipato al minor numero di esposizioni (fatti salvi i requisiti previsti dal regolamento), 2) in caso di ulteriore parità il titolo verrà assegnato a pari merito mentre il premio previsto per il Top Dog assoluto sarà suddiviso equamente tra i pari merito presenti.

- TOP DOG GIOVANE SAN MARINO : riservato ai soggetti iscritti in classe Giovani in base ai risultati ottenuti nelle sole esposizioni sammarinesi. La partecipazione (cioè l’iscrizione) minima richiesta è ad almeno 4 esposizioni ed è necessario ottenere un punteggio in almeno 2 esposizioni.

Le classifiche presenti sul sito sono provvisorie. L’ufficialità dei risultati sarà resa nota e pubblicata dall’ufficio dopo le opportune verifiche e comunque non prima del 31 gennaio dell’anno successivo. Eventuali contestazioni sui risultati pubblicati dovranno pervenire entro i 10 giorni successivi a tale data. Decorso questo termine non saranno accettate ulteriori comunicazioni e i risultati pubblicati saranno considerati definitivi.

PUNTEGGI:

M.B. 1° = p. 1

ECC. 1° = p. 3 (1 solo iscritto nella classe)

ECC. 1° = p. 5 (da 2 a 5 iscritti nella classe)

ECC. 1° = p. 6 (da 6 a 10 iscritti nella classe)

ECC. 1° = p. 7 (da 11 a 15 iscritti nella classe)

ECC. 1° = p. 8 (da 16 a 20 iscritti nella classe)

ECC. 1° = p. 9 (oltre 21 iscritti nella classe)

A questi punteggi vanno eventualmente aggiungi 3 punti se il soggetto ottiene anche il BOB (minimo 5 iscritti nella razza). Il numero dei soggetti iscritti in classe Giovani non è cumulabile fra maschi e femmine ai fini del calcolo del punteggio.

N.B.: al termine del concorso, nel caso risultassero più soggetti nella stessa razza con uguale punteggio più alto, risulterà TOP GIOVANE il soggetto che ha partecipato al minor numero di esposizioni. In caso di ulteriore parità il titolo verrà assegnato a pari merito mentre il premio previsto per il Top Dog assoluto sarà suddiviso equamente tra i pari merito presenti.

In entrambe le classifiche (parziali, finali e definitive) saranno pubblicati solo i primi 10 classificati.

Dal 01 Gennaio 2018 non sarà più prevista l’assegnazione e la consegna degli attestati di riconoscimento Top Dog Giovane per ogni razza.

- BEST DOG e BEST GIOVANE : tra tutti i TOP DOG e TOP GIOVANE, al soggetto che avrà conseguito il punteggio più alto, comparato con tutti gli altri vincitori TOP DOG e TOP GIOVANE, sarà assegnato un buono premio per un viaggio in una località da definire.